La versione 2020H2 in arrivo domani 17 giugno, permette l’elaborazione e l’invio telematico dell’istanza per ottenere il contributo, direttamente da Passcom.

Il contributo a fondo perduto per le imprese è una delle principali misure di sostegno all’economia previste dal governo italiano, a seguito dell’epidemia da coronavirus e contenute nel Decreto Rilancio dello scorso maggio.
Gli esercenti attività d’impresa, di lavoro autonomo o agrario, titolari di partita Iva, con ricavi o compensi inferiori a 5 milioni di euro nel 2019, colpiti dall’emergenza epidemiologica Covid-19, hanno diritto al contributo nel caso in cui i ricavi registrati ad aprile 2020 abbiano subito una flessione superiore al 33,33% rispetto allo stesso periodo del 2019.
Il contributo – calcolato su aliquote variabili in base alla fascia di ricavi 2019 – verrà erogato dall’Agenzia delle Entrate mediante accredito sul conto corrente.

L’istanza telematica può essere inviata entro il 13 agostoNon si tratta di un click day con fondi limitati. L’Agenzia delle Entrate stima che tale contributo interesserà circa 2,6 milioni di partite Iva aventi diritto.
Passcom e Mexal con la versione 2020H2 disponibile da domani, implementano l’elaborazione dei dati contabili e l’invio telematico dell’istanza direttamente dal gestionale. Una funzionalità totalmente gratuita che arriva puntuale in un momento molto delicato per le imprese del nostro Paese. Come di consueto le nuove versioni Passepartout contengono aggiornamenti cruciali che aggiungono valore alla licenza d’uso senza ulteriori costi o la necessità di moduli aggiuntivi. Una situazione ormai più unica che rara nel panorama del software gestionale per aziende e professionisti.

Avvia la chat
Hai bisogno di aiuto?